Mare Nostrum

Ho visto il documentario Mare Nostrum di Stefano Mencherini sugli immigrati in Italia e gli abusi che subiscono nei Centri di Permanenza temporanea e nella vita quotidiana.

RAI e altri canali si rifiutano di distribuire il film, attuando una censura su questo argomento. Censura bulgara anche sullo sciopero della fame di protesta del regista, e su quello dei numerosi intellettuali e operatori di pace che, a staffetta, si sono uniti a lui.

2 commenti su “Mare Nostrum”

  1. Dal sito di Mencherini si può scaricare una versione a bassa definizione, oppure se gli chiedi la cassetta per una proiezione lui te la fa avere.

I commenti sono chiusi.